Firenze sotto le feste

Nel mese di dicembre Firenze ha un’aria magica. Il Natale si avvicina e lo si percepisce un po’ dovunque. Le strade si riempiono di luminarie festose, diverse per ogni quartiere, colorando tutta la città.

Le piazze ospitano per diversi giorni i mercatini natalizi, dove le bancarelle offrono i più svariati prodotti: oggetti artigianali, cibo, bevande calde e tanto altro ancora. Tra questi uno dei più famosi è sicuramente il mercatino internazionale di Santa Croce, che ormai è parte della tradizione cittadina, con le sue tipiche casette in legno in cui si possono trovare specialità artigianali e gastronomiche provenienti da diverse zone del mondo.

Un’altra tradizione è il grande albero di Natale collocato in Piazza Duomo, che viene acceso durante la cerimonia ufficiale l’8 dicembre, in occasione della festa dell’Immacolata Concezione; vicino all’abete, sul sagrato della Cattedrale di Santa Maria del Fiore, viene allestito il Presepe composto da statue di terracotta realizzate a mano, che rimane nella piazza fino al 6 gennaio, giorno dell’Epifania, ultimo giorno di questo magico periodo di feste.

Volete saperne di più sull’Italia e sulla sua cultura? Date un’occhiata ai nostri corsi di cultura italiana!

Italian tradition: La mimosa per la Festa delle Donne

La mimosa

In Italia, per festeggiare la Giornata Internazionale della donna, l’8 marzo, si regalano sempre le mimose.

Ma sapete perché, tra tanti fiori, proprio la mimosa è stata scelta come “regalo doc” per questa giornata?

Come potete notare, i fiori della mimosa sono luminosi, allegri, solari, all’apparenza delicati, ma in realtà forti e orgogliosi, proprio come una donna!

La sua fama come simbolo della festa della Donna è inoltre legata a eventi storici molto importanti:
Nel 1946, l’U.D.I. (Unione Donne Italiane) cercava un fiore che potesse celebrare la prima Festa della Donna del dopoguerra. La scelta fu quasi obbligata: la mimosa è una delle poche piante a fiorire all’inizio di marzo. Inoltre aveva il vantaggio di essere poco costosa data la situazione del periodo.

Se volete saperne di più sulla tradizione e cultura italiana, date un’occhiata ai nostri corsi di cultura italiana!